Cominciano a vedersi i benefici del bitcoin nel gioco online

Le criptomonete come Bitcoin e simili potrebbero risolvere alcuni problemi che attualmente si riscontrano nel pagamento di alcune commissioni e nelle transazioni delle società di gioco online.

Queste valute virtuali e le tecnologie ad esse sottostanti continuano ad essere impiegate nel commercio elettronico e il settore del gioco online sta cominciando a prendere atto di questi cambiamenti.

Il gioco d’azzardo online è stato storicamente l’obiettivo di politiche governative sbagliate volte a proteggere i monopoli statali del gioco, limitando a volte la libertà dell’individuo nel decidere come spendere i propri soldi in merito ad attività legate all’intrattenimento”, afferma Imogen Bunyard, chief operating officer presso Zerado, società di consulenza per lo sviluppo tecnologico. “I vantaggi reali di Bitcoin sono relazionati ad un’infrastruttura abbastanza stabile“, prosegue.

Bunyard ha spiegato che quando l’industria del gioco d’azzardo online ha iniziato ad utilizzare le criptomonete, uno dei benefici immediati rilevato è stato quello dell’eliminazione delle spese di transazione. Tuttavia, l’esperta ha chiarito che c’è ancora molta strada da fare prima che il commercio elettronico assista alla scomparsa dei costi addizionali.

C’è un’intera comunità che spinge per la creazione di alcune disposizioni in merito, quindi la velocità con cui questo influirà sui costi, sarà determinata dal numero di persone che si muovono in questa rete e da ciò che decidono o concordano, in merito alle regole che il Bitcoin deve avere. Quindi, fino a quando queste persone decidono di riunirsi per creare una rete in cui le commissioni di transazione vengono considerate come un problema prioritario, potrebbe richiedere un certo tempo, o potrebbe non accadere, e l’industria potrebbe non essere disposta ad aspettare“, ha spiegato Bunyard.

Attualmente diverse piattaforme hanno iniziato ad operare attraverso la tecnologia BlockChain, un registro pubblico che contiene tutte le transazioni effettuate attraverso le criptomonete. Ad esempio, Cash Poker Pro ha proposto di creare una sala da poker decentralizzata basata su questa tecnologia e la società Herosphere ha promesso di fare qualcosa di simile con la sua piattaforma di Fantasy Sport e pronostici sportivi.

Entrambe le start-up possiedono token dedicati che i giocatori possono utilizzare esclusivamente sulle loro piattaforme di scommesse. Bunyard ritiene che la decisione di creare una criptomoneta, come se si trattasse delle fiches utilizzate nei casinò, può essere utile affinché le imprese vengano viste come entità di transazione finanziaria, come se si trattasse di un Forex. Il giocatore può utilizzare la propria valuta locale per convertire il cryptocoin in una versione digitale e controllare i movimenti del denaro e la sua tracciabilità, monitorando anche le attività di riciclaggio di denaro.

Questo potrebbe essere il primo passo verso l’eliminazione dei costi delle spese di commissione nelle transazioni, e anche se questa modalità non è attiva, il futuro è promettente considerata la bassa volatilità del mercato delle criptomonete“, ha concluso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *