Atlas, il robot capace di fare capriole all’indietro

Progettato da Boston Dynamics, rappresenta un passo avanti nello sviluppo di robot umanoidi.

È alto 1,5 metri, pesa 75 chili e, nonostante le sue abilità, non è un ginnasta olimpionico in erba, ma un robot. Atlas, dall’aspetto umanoide, è stato progettato dalla società di ingegneria robotica Boston Dynamics, che ha recentemente presentato le abilità di cui il robot è capace e che lo hanno convertito in un vero fenomeno virale sui social network.

Quando è stato presentato per la prima volta nel 2013, era in grado di camminare come gli esseri umani e capace di utilizzare alcuni oggetti. Negli ultimi quattro anni è stato dotato di ulteriori funzioni che hanno permesso al robot bipede di camminare su terreni irregolari, saltare da una piattaforma all’altra, anche da diverse altezze, eseguire giri di 180 gradi fino all’attuale capacità rivoluzionaria di effettuare un backflip, un vero e proprio salto di 360 gradi all’indietro, con un’esecuzione perfetta, cadendo in piedi ed in perfetto equilibrio.

Non è cosa da niente riuscire in questa abilità. Si tratta di un miglioramento importante, perché anche se siamo abituati a vedere robot che si comportano como umani nei film di fantascienza, nella vita reale, riuscire a realizzare una macchina che possiede lo stesso tipo di abilità è piuttosto complicato.

A dimostrazione della difficoltà di ottenere qualcosa di simile, potete dare un’occhiata su youtube ai video del concorso Darpa Robotics Challenge (DCR), che mirava a sviluppare robot terrestri semi-autonomi in grado di svolgere compiti complessi in situazioni estreme per l’essere umano, come disastri o emergenze umanitarie. Potrete notare come alcuni robot presentavano delle serie difficoltà a tenersi in equilibrio in alcuni momenti.

Il progetto Atlas è stato finanziato in passato dalla Darpa, precisamente nell’ambito della sfida DCR. Allora il robot era alto 2,25 metri e pesava 150 chilogrammi, e le sue mani potevano manipolare oggetti, ma presentava margini di miglioramento, ad esempio, in termini di equilibrio e mobilità. Così che negli ultimi quattro anni dalla sua introduzione, Boston Dynamics ha cercato di ottimizzare tutte le sue capacità.

In un video di Boston Dynamics, di soli 54 secondi, possiamo vederlo esibirsi in abilità senza precedenti in un robot, mentre salta su piattaforme di altezze diverse, facendo capriole all’indietro e alzare le braccia in segno di vittoria. In un altro video appare mentre cammina verso la foresta, cammina senza problemi su un terreno coperto di neve e si alza da solo, senza alcun aiuto, quando cade per terra.

Atlas

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *